Seleziona una pagina

Come annunciare la nascita di un bambino o bambina se non con un bel fiocco Nascita!!
Oggi sono disponibili molti modelli diversi naturalmente andrà appeso al portone o direttamente alla porta di casa.

Ma come nasce questa usanza.. lo sapete?

È una tradizione molto antica, non tipicamente italiana,affonda le sue radici in Oriente e con il passare del tempo è stata presa ad esempio da ogni altro paese del mondo.
Il fiocco nascita permette di comunicare la nascita del bambino e il suo nome e di condividere così le proprie emozioni e la propria felicità, ma inizialmente era anche una specie di portafortuna, un fiocco di protezione per il bambino, capace di tenere alla larga gli spiriti maligni dalla casa in cui doveva crescere.

E ora andiamo alla parte più creativa come e che materiali si possono usare per creare un fiocco nascita?

Iniziamo subito dal colore ovviamente azzurro per il maschio e rosa per la femmina con tutte la varie tonalità e sfumature, la forma in questi anni nonostante si chiami fiocco il classico di solito è rotondo come una grossa coccarda del colore del sesso del nascituro oggi ci si può sbizzarrire con ghirlande, mongolfiere orsetti,cicogne, culle con vari materiali tulle, feltro, pannolenci, cotone, pizzi, nastri lo stesso vale per la tecnica di realizzazione ovviamente in commercio ne esistono tanti e di diversi prezzi ma un fiocco realizzato a mano non è detto che sia caro ed è sicuramente originale nel suo genere fatto seguendo le richieste dei neogenitori ciò contribuirà all’unicità del fiocco.

Per saperne di più o per richieste di realizzazioni di fiocchi contattami pure dal sito insieme realizzeremo il fiocco dei tuoi sogni!

Fonti per questo articolo:
www.bambinofelice.it

© 2019 Tutti i diritti riservati